Georges Castellan
La Macedonia. Un paese sconosciuto

pp. 144
16
978-88-8234-180-0
2013

Dopo il Kosovo, la Macedonia Ŕ forse il settore potenzialmente pi¨ esplosivo della polveriera balcanica. Il paese, che deve il proprio nome al popolo guidato nel IV secolo a.C. da Alessandro Magno, Ŕ oggi una realtÓ geopolitica non solo complessa, ma perfino di difficile definizione.
Castellan si cimenta nell'ardua impresa di tracciare un profilo attendibile della questione, ripercorrendo la storia del territorio e delle genti che lo hanno abitato, fino alla nascita del nazionalismo macedone, che si esalta nel corso delle guerre balcaniche (1912-1913), e alla spartizione dell'antica Macedonia tra Grecia, Bulgaria e Serbia. Si vedrÓ infine come la parte serba vivrÓ all'interno della Federazione jugoslava per divenire poi, dopo la deflagrazione dello Stato creato da Tito, una nuova realtÓ statuale dal nome contestatissimo.