Ernesto de Martino
Ricerca sui guaritori e la loro clientela

pp. 422
22

Nel maggio 1957 Ernesto de Martino effettua un “sondaggio esplorativo” in Lucania per studiare i maciari nei loro rapporti con il tessuto culturale dell’ambiente. La novità di questo “sondaggio” è il suo carattere interdisciplinare che vede affiancati all’etnologo un medico igienista (Mario Pitzurra) e un parapsicologo e psicanalista (Emilio Servadio) coadiuvati da un fotografo (Ando Gilardi). Centrale è l’interrogarsi sui significati di un “guarire” che fonderebbe la sua realtà e trarrebbe la sua efficacia dal vissuto individuale di esperienze simboliche condivise. Rimasti in buona parte inediti, i materiali della ricerca si pubblicano qui per la prima volta corredati da un consistente apparato critico.