Mario Toma
La storia di Toppa

pp. 168
10
88-8234-384-7

Toppa, un ‘vagabondo’ che trova il suo riscatto nell’epica lotta per l’occupazione delle terre, fornisce il titolo a questo ulteriore scavo di Mario Toma nella storia minuta del Salento. Come nei suoi lavori precedenti (Casarano dal feudo alla fabbrica, Elogio delle cicale), il percorso dell’autore, più che una ricerca storica in senso stretto, è un affettuoso frugare tra i ricordi di una vita ‘impegnata’.
Emergono così dai cassetti episodi ‘minori’ accanto a protagonisti (Francesco Ferrari, Mario Foscarini) che, pur militando in campi contrapposti, lavorarono per un comune obiettivo di democrazia e di civiltà. Non manca il presente. Vi contribuiscono gli interventi di Giovanni Coletta e di Luca Toma, oltre a uno scambio epistolare con il segretario dei DS di Casarano, Rocco Morgante, sulle prospettive del Partito democratico.