Albert B. Lord
Il cantore di storie
contiene CD audio e video gg
pp. 448
30
88-8234-081-3

Ad oltre quarant'anni dalla prima edizione (1960), The Singer of Tales, il testo che, fondandosi su un'indimenticabile indagine condotta sul campo tra i cantori epici jugoslavi, rivoluzionò i termini della "questione omerica" e pose le basi per un approccio scientifico a qualsiasi letteratura "orale", conserva intatta la sua freschezza e la sua forza innovativa. La seconda edizione (2000), curata da Stephen Mitchell e Gregory Nagy, ha il merito di attualizzare questo "classico" dell'oral poetry theory attraverso una puntuale introduzione e un ricco corredo bibliografico. Alla traduzione che viene presentata al pubblico italiano con il titolo Il cantore di storie è accluso, come per la seconda edizione americana, il prezioso sussidio di un CD con alcune tra le più significative testimonianze della collezione Parry: le registrazioni dei versi cantati e delle conversazioni coi cantori che compaiono nel testo, il film girato da Milman Parry che riproduce un'esecuzione di Avdo Mededovic, l'"Omero jugoslavo", una scelta delle trascrizioni musicali realizzate da Bela Bartok, nonché fotografie scattate nel corso della ricerca che Parry stava conducendo sulle tradizioni orali in Jugoslavia negli anni 1933-35.