Eleonora Cavallini
Il fiore del desiderio
Afrodite e il suo corteggio fra mito e letteratura
con illustrazioni
pp. 172
18.07
88-8234-027-9

Alla finestra, una fanciulla cipriota osserva, spietata, il feretro del proprio spasimante suicida. Afrodite la punisce trasformandola in pietra. Ma in realtà, la fanciulla è la dea stessa, eco di antichi culti orientali in cui la dea dell’amore esibiva un volto spesso crudele.
Questo mito inquietante indica in modo esemplare come nell’antica cultura greca le figure divine pertinenti la sfera erotica mostrassero caratteri talvolta assai lontani dalla rassicurante iconografia tipica di epoche successive. Eleonora Cavallini ne Il fiore del desiderio conduce il lettore lungo percorsi di ricerca che contribuiscono a disvelare aspetti spesso in ombra dell’ambigua cerchia afroditica: grazie a questo intrigante volumetto, i volti di Afrodite, il corteggio della dea nella poesia simposiale, fatti e misfatti di Eros, ci divengono familiari.