Francesco Roat
Tra/guardo

pp. 140
13
978-88-8234-067-4

Una lucida narrazione sulla messa a nudo dei desideri più inquietanti. Un viaggio alla ricerca di sé stessi, che può significare eros, sfrenatezza, ma pure il bisogno di legami autentici.