Wang Anyi
Amore in una valle incantata
a cura di Gabriella Capasso, introduzione di Paolo Santangelo
pp. 122
9
978-88-8621-148-2

In un’atmosfera di sottile incantesimo, tra le montagne di Lushan, una redattrice vive con uno scrittore incontrato per motivi professionali, una delicata, intensa esperienza sentimentale che risveglia tutta la sua femminilità isterilita da una vita di coppia ormai esangue. Non si tratta però della solita liaison extraconiugale nota a noi occidentali. Il personaggio di Wang Anyi è un’inedita eroina laica e borghese, distante sia dai canoni totalizzanti dell’ideologia, sia dai modelli confuciani della subordinazione femminile. Combattuta tra l’ansia di realizzare la propria vita sentimentale e l’ineluttabile richiamo esercitato dall’istituto familiare, la fragile e inquieta figura femminile che attraversa le raffinate pagine di Amore in una valle incantata, ci aiuta anche a comprendere le trasformazioni in atto nella società e nella letteratura cinese.