Thomas Wright
Storia della caricatura e del grottesco nell'antichità e nel Medioevo
con illustrazioni
pp. 250
14.98
88-86211-23-6

Un racconto ricco di erudizione, ma sapido e vivace, delle forme in cui nell’antichità e nel medioevo si sono andate manifestando la satira e la caricatura occidentale: a partire dall’Egitto antico fino alle soglie dell’età moderna.
Una sequenza fitta di figurazioni grottesche, da quelle più “nobili” presenti nella pittura, nei disegni di artisti o negli antichi manoscritti, ai graffiti murari d’occasione, ma con un gusto particolare della scoperta, rivolta ai riferimenti significativi e meno usuali, talvolta rari. Riferimenti che permettono – qui e là – di ricostruire in filigrana, all’interno dell’immaginario collettivo, aspetti di creatività misti a umori di opposizione e rivolta.

Thomas Wright è stato uno dei fondatori della Società Archeologica Inglese. Membro fondatore anche di società di bibliofili, ha egli stesso pubblicato delle opere rare, specializzandosi in volumi di satira e di grottesco. Tra questi ricordiamo England under the house of Hannover (L’Inghilterra sotto la dinastia degli Hannover), corredata di illustrazioni satiriche e grottesche del periodo descritto, e History of domestic manners and sentiments (Storia dei costumi e dei sentimenti familiari). L’opera che ora viene proposta al lettore italiano costituisce il suo lavoro forse più significativo, che ha mantenuto immutati nel tempo il suo fascino e la sua fortuna.